Spesa in sicurezza contro il Coronavirus

Da 14 Maggio 2020Salute & Sicurezza
Spesa in sicurezza

Con l’evolversi della pandemia in corso sono scattate inevitabilmente le istruzioni sulle misure di sicurezza individuali, soprattutto per le poche occasioni in cui è sempre concesso uscire dalla propria abitazione, come quando ci si reca a fare la spesa.

L’ “impulso” di fare la spesa

 

Un focus notevole hanno avuto le norme e gli obblighi sui DPI previsti, anche perché l’atto di fare la spesa, soprattutto nel momento clou della pandemia in corso, è diventato un vero e proprio impulso irrefrenabile.

A nulla sono serviti i molteplici richiami della informazione pubblica e delle stessa autorità che più volte hanno ribadito che i negozi di alimenti e i supermercati sarebbero stati sempre aperti e al servizio dei consumatori. Spesso ignorando le norme igieniche e distanziamento sociale, in ogni parte di Italia e nel mondo si sono susseguiti scenari preoccupanti quanto bizzarri, di gente accalcata e in preda all’ansia dell’ultimo pacco di pasta disponibile sugli scaffali.

Sicuramente il fatto che fare la spesa sia un’azione che fa parte della routine di tutti noi ha inciso a livello psicologico: sembrava una delle poche ancore alla vita normale ancora disponibili. E così ci si è fiondati nelle file interminabili fuori dai grossi iper-market come per legittimare ancora la propria vita normale in qualche maniera.

Pertanto, proprio perché tante sono le insidie a livello igienico-sanitario che tal azione una volta normale comporta, occorre prestare seria attenzione ad alcune regole fondamentali, pena favorire l’aumento di contagi da Coronavirus.

 

9 Consigli utili per fare la spesa in sicurezza

 

  1.  Non farti prendere dal panico di rimanere con il frigorifero vuoto
  2. Tieni la distanza di almeno un metro dalle altre persone quando vai al supermercato e aspetta il tuo turno fuori se noti la presenza di troppe persone nel negozio
  3. Ricorda che è un dovere indossare i guanti per toccare alimenti freschi come frutta e verdura ed è indispensabile il lavaggio corretto delle mani dopo il loro uso
  4. Non toccare occhi, naso e bocca mentre indossi i guanti e fai attenzione a e toglierli sfilandoli alla rovescia per poi gettarli negli appositi contenitori per la raccolta indifferenziata
  5.  Fai  spesa razionale senza accumulare troppo cibo
  6.  Organizzati con una lista della spesa mirata, considerando le scorte e senza dimenticare prodotti per l’igiene così da assicurarti di non dover uscire nuovamente dopo pochi giorni.
  7.  Sebbene la possibilità che il virus si trasmetta attraverso la suola delle scarpe sia molto bassa conviene comunque, una volta rientrati a casa, lasciare le scarpe all’ingresso e riporre chiavi e il portafogli in un cestino all’entrata.
  8.  Prima di svuotare le buste della spesa, lava accuratamente le mani per 20 secondi o, in alternativa, utilizza un gel disinfettante, seguendo le norme igieniche indicate dall’OMS
  9.  Poiché frutta e verdura sono alimenti che si mangiano, spesso, a crudo è bene sciacquarli accuratamente, anche con del bicarbonato per eliminare qualsiasi tipo di contaminazione
  10.  L’ ISS consiglia di disinfettare con cloro e alcool le confezioni dei prodotti, di togliere i vestiti e metterli da parte una volta entrati in casa utilizzando indumenti diversi quando siamo nella nostra abitazione.

Si spera che il rispetto di tali suggerimenti venga adottato e si prosegua per un po’ di tempo, dal momento che il Covid-19 sembra contagiare meno, ma non è stato ancora del tutto sconfitto. Sarebbe di sicuro un grande errore trascurare i comportamenti di prevenzione e sicurezza, per il sol fatto che le infezioni sembrano in calo…come dice il detto: la prudenza non è mai troppa!

Lascia una risposta