Il Sistema Integrato REACH

Da 20 Novembre 2017Energia & Ambiente

Il REACH è un regolamento dell’Unione europea adottato per migliorare la protezione della salute dell’uomo e dell’ambiente dai rischi delle sostanze chimiche. REACH è l’abbreviazione di Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals, ossia registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche; il regolamento è entrato in vigore il 1° giugno 2007. E’ un Sistema integrato di registrazione, valutazione e autorizzazione delle sostanze chimiche che mira ad assicurare un maggiore livello di protezione della salute umana e dell’ambiente. Il regolamento promuove metodi alternativi per la valutazione dei pericoli che le sostanze comportano allo scopo di ridurre il numero di test effettuati sugli animali. Il regolamento REACH si applica a tutte le sostanze chimiche: non solo a quelle utilizzate nei processi industriali, quindi, ma anche a quelle che vengono adoperate quotidianamente, ad esempio nei detergenti o nelle vernici, e quelle presenti in articoli come gli abiti, i mobili e gli elettrodomestici. Il regolamento interessa la maggior parte delle aziende di tutta Europa. Se si fabbricano sostanze chimiche o si importano da paesi non appartenenti all’UE in quantitativi superiori a 1 tonnellata all’anno, le aziende potranno essere soggette ad obblighi di registrazione ai sensi di REACH.

Attraverso il REACH sarà possibile ottenere maggiori e più complete informazioni sulle proprietà pericolose dei prodotti manipolati, i rischi connessi all’esposizione e le misure di sicurezza da applicare. La registrazione delle sostanze comporta, per i fabbricanti e gli importatori di sostanze e miscele, l’obbligo di presentare all’Agenzia europea una serie di informazioni di base sulle caratteristiche delle sostanze e, in mancanza di dati disponibili, l’obbligo di eseguire test sperimentali per caratterizzare le proprietà fisico-chimiche, tossicologiche e ambientali.

Lascia una risposta