Veronica Rovazzani: dopo soli due mesi di stage un contratto di lavoro

Veronica Rovazzani

Veronica Rovazzani, 27 anni di Roma, laureata Magistrale in Ecobiologia, ha frequentato la 67ma edizione del Master Quality.

A seguito della fase d’aula del Master Quality, dopo diversi colloqui, ha accettato una proposta di stage presso la società Lattanzio KIBS dove, dopo soli due mesi, lo stage è stato trasformato in contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Di seguito la sua interessante intervista.

1) Può raccontarci del suo inserimento lavorativo avvenuto ancor prima del termine dello stage di sei mesi svolto presso LATTANZIO KIBS?

Ho iniziato il mio stage presso LATTANZIO KIBS a marzo, dopo alcuni mesi dalla fine del Master Quality. Il gruppo in cui sono stata inserita svolge consulenza alle aziende riguardo tutti i temi trattati durante il Master Quality, ho dunque trovato completa e piena rispondenza con gli argomenti del programma, cosa che sicuramente è stata un punto a mio vantaggio. Il percorso di stage sarebbe dovuto durare fino a settembre, per un totale di sei mesi, ma a maggio, dopo appena due mesi, ho ricevuto una proposta di contratto a tempo indeterminato, cosa che ha superato di molto le mie aspettative. Il periodo storico in cui ci troviamo non ci dà certo garanzie o grandi speranze, ma con la mia esperienza spero di poter dare un po’ di fiducia a chi non ne ha.

 2) Basandosi sulla sua esperienza personale, potrebbe suggerire alcune strategie o consigli utili per un’esperienza di stage di successo?

Non ho di certo la risposta giusta a questa domanda, ma posso dire che quello che ho fatto io è stato dimostrarmi sempre disponibile, flessibile, mi sono buttata a capofitto in ogni compito che mi è stato assegnato, anche se lo svolgevo per la prima volta, anche se non mi sentivo sempre sicura delle mie capacità. Credo che sia fondamentale dimostrare di essere indipendenti e sicuri, senza sfociare nell’arroganza. Davvero utile in questo senso è stata una parte del Master Quality in cui abbiamo parlato delle strategie per avere successo a un colloquio e sul lavoro, trattata con una grande esperta nel settore. Un’altra mia fortuna è stata il ritrovare tutti gli argomenti trattati durante le lezioni nei miei compiti quotidiani.

 3) Quali motivazioni e criteri ha tenuto presenti per decidere di iscriversi al Master Quality di UNINFORM – ANGQ?

Dopo una Laurea Magistrale in Ecobiologia, ho deciso di dedicare qualche mese all’invio di curricula; delusa dal bassissimo riscontro ricevuto ho deciso di dare una svolta, differenziando le mie competenze grazie al Master Quality. Avevo avuto testimonianze positive da parte di alcune mie colleghe dell’Università e così ho deciso di iscrivermi anche io, spinta dalla volontà di iniziare ad entrare nel mondo del lavoro e di crearmi un curriculum che fosse competitivo rispetto a molti miei coetanei. Certo, il lavoro che svolgo oggi si differenzia molto da quello che immaginavo di fare mentre ero all’Università, ma il mondo aziendale mi piace parecchio e a mio parere fornisce numerosissime possibilità. Credo che essere preparati sui sistemi di gestione aziendale possa aprire davvero molte porte e possa dare grandi soddisfazioni a breve e a lungo termine.

 4) Quale modulo, tra quelli frequentati durante il Master, l’ha appassionata di più?

Il modulo che mi ha appassionato di più durante il Master Quality è stato senza dubbio quello ambientale, visto il mio background educativo e grazie soprattutto alla competenza dimostrata dalla docente che è riuscita a trasmettere tutta la passione che ha per il suo lavoro. Infine tutti gli argomenti si sono rivelati indispensabili per il lavoro che faccio oggi, anche quelli trattati con più brevità.

Lascia una risposta