Roberta Violo si occupa di Qualità in Saipem spa

Da 22 Giugno 2020Testimonianze
Roberta Saipem

Introduzione

 

Roberta ha 30 anni ed ha studiato all’Università di Cassino, laureandosi nel 2016 in Ingegneria Civile e Ambientale.  Dopo qualche esperienza lavorativa svolta al Centro-sud e un periodo trascorso all’estero, ha deciso di iscriversi alla 73^ma edizione del Master Quality a Milano.

E’ stata sin da subito convinta di voler sviluppare la sua carriera in Lombardia ed è stata accontentata: dopo la fase d’aula, infatti, ha svolto diversi colloqui organizzati da Uninform Group tra Milano e dintorni, tra cui quello in Saipem che l’ha confermata in stage!

Il suo tirocinio prevede tantissime attività e competenze nuove sullo sviluppo del Quality Management System, sui principi della Norma ISO 9001:2015 e di Quality Audit oltre che su processi e organizzazione aziendale.

Svolgerà anche analisi di metodologie per la gestione di tecniche di Qualità, analisi della reportistica e Tecniche di monitoraggio sulle aree di miglioramento dell’azienda.

Leggiamo ora le sue parole, augurandole che il suo stage sia l’inizio per la carriera dei suoi sogni!

Intervista

 

1) Roberta, lei ha svolto il ruolo di rappresentante di classe della 73 ma edizione su Milano. Com’è andata come esperienza?

Si, pochi giorni prima dell’inizio del Master ho ricevuto la comunicazione che avrei svolto il ruolo di rappresentante di classe.  Sono rimasta compiaciuta perché probabilmente sono state individuate nella mia persona delle caratteristiche come le capacità di gestione e di comunicazione. E devo dire che l’esperienza è stata costruttiva anche dal punto di vista personale perché sono stata un punto di riferimento per l’aula.

2) Può raccontarci della proposta di stage ricevuta dall’azienda Saipem? Di cosa si occuperà?

Saipem spa era alla ricerca di una figura giovane che avesse conoscenza sui Sistemi di Gestione della Qualità. Essendo una selezione aperta ho deciso di parteciparvi e dopo aver affrontato 4 step di prove (tra cui una prova in basket sulla leadership che conteneva concetti dei SGQ) e ben 2 colloqui, alla fine sono stata confermata.

All’interno di Saipem ricoprirò il ruolo di supporto alla Qualità in un contesto aziendale molto vasto e che mi permetterà di espandere le mie conoscenze e competenze.

3) Come giudica l’attività di stage offerta dal Master Quality di Uninform?

Credo sia un tassello fondamentale durante un processo di formazione, specie se si tratta di un percorso post-laurea. Infatti solo a fronte di uno stage curriculare che Uninform Group  garantisce ad ogni candidato, si può davvero entrare nel merito dei Sistemi di Gestione e fare di essi il proprio mestiere.

4) Quali motivazioni e criteri ha tenuto presenti per decidere di iscriversi al Master Quality di UNINFORM – ANGQ?

La scelta del Master è stata dettata da varie motivazioni: prima fra tutte la necessità di evolvermi dal punto di vista professionale e questo è stato possibile analizzando i sistemi di gestione proposti dalla Uninform quali Qualità, Ambiente, Sicurezza ed Energia; delle tematiche che, oggi più che mai, sono previste nella maggior parte dei contesti aziendali e quindi maggiori opportunità lavorative. Sicuramente un altro criterio che ho valutato attentamente è la proposta di uno stage garantito da parte di Uninform che rappresenta oltre ad un tassello fondamentale per la crescita lavorativa, anche una vetrina nei confronti delle aziende. Infine, la possibilità di ottenere una serie di attestati specifici da Lead Auditor che normalmente non vengono previsti in altri Master.

Lascia una risposta