Rifiuti: nuove Delibere dell’Albo Gestori

Da 28 novembre 2014Energia & Ambiente
milleproroghe

L’Albo nazionale dei Gestori Ambientali pubblica nuove Deliberazioni che riguardano l’iscrizione, la modulistica e l’accesso ai contenuti dell’Albo che riguarda chi opera nel settore rifiuti.

La Delibera n° 1 del 23/07/2014 detta le “Modalità per la fruizione telematica dei contenuti informativi dell’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali e servizi di accesso alle informazioni per le pubbliche amministrazioni, a norma della legge n. 183 del 2011″. Contiene 2 allegati: nell’allegato A si fa riferimento ai contenuti informativi dell’Albo, ovvero i Servizi per la consultazione telematica, mentre all’Allegato B sono riportate le modalità con cui fruire di detti contenuti.

Le Delibere n.2 e 4 riguardano le modalità di iscrizione e di rinnovo dell’iscrizione all’Albo nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9 e 10 ai sensi del recente decreto ministeriale 3 giugno 2014, n. 120 che ridefinisce le attribuzioni e le modalità di organizzazione dell’Albo nazionale dei gestori ambientali; inoltre,fissano i requisiti tecnici e finanziari delle imprese e dei responsabili tecnici, i termini e le modalità di iscrizione e i relativi diritti annuali.

Con Deliberazione n. 3 del 3 settembre 2014 si riporta la Modulistica per la comunicazione per l’iscrizione e il rinnovo dell’iscrizione con procedura semplificata.

Con le Deliberazioni n.5/2014 e n.6/2014 si regolano rispettivamente, l’iscrizione e l’idoneità dei veicoli di trasporto dei rifiuti, ai sensi del recente decreto ministeriale 3 giugno 2014, n. 120, il decreto che ridefinisce le attribuzioni e le modalità di organizzazione dell’Albo nazionale dei gestori ambientali e fissa i requisiti tecnici e finanziari delle imprese e dei responsabili tecnici, i termini e le modalità di iscrizione e i relativi diritti annuali.

Le deliberazioni seguono al decreto ministeriale 3 giugno 2014, n. 120 che ridefinisce le attribuzioni e le modalità di organizzazione dell’Albo nazionale dei gestori ambientali e fissa i requisiti tecnici e finanziari delle imprese e dei responsabili tecnici, i termini e le modalità di iscrizione e i relativi diritti annuali.

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta