Recensione anonima, ex allieva Master Quality

Da 16 gennaio 2016Testimonianze
master quality recensione

Ed eccoci nuovamente qui, cari lettori del blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza, ad occuparci per l’ennesima volta di formazione e come da consuetudine, quale occasione migliore se non quella della testimonianza diretta di chi un percorso formativo l’ha sperimentato in presa diretta?

Diversamente da quanto siamo abituati a fare, per esplicite ragioni di privacy richiesteci dall’interessata non indicheremo i riferimenti diretti ma ci limiteremo a dire che è una 34enne romana laureata in Giurisprudenza, che ha preso parte al prestigioso Master Quality, Esperti di Sistemi di Gestione Aziendale, e che dopo appena 3 mesi di stage è stata regolarmente assunta dall’azienda che ha ospitato il suo tirocinio formativo.

Ed ora bando alla chiacchiere e seguiamo con interesse quanto ha da condividere con tutti noi in merito alla sua recente esperienza formativa.

“Buongiorno a tutti i lettori del blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia. Prima di raccontare la mia esperienza con il Master Quality, desidero ringraziare la Redazione non solo per aver deciso di ospitare il mio intervento, ma anche per aver accolto favorevolmente la mia richiesta di anonimato.

Detto questo, all’esito del Master Quality posso tracciare un bilancio senza dubbio positivo. Al termine di una serie di colloqui, infatti, sono stata collocata in stage presso un’azienda che si occupa di servizi ambientali, in particolare di trasporto ed intermediazione nella gestione dei rifiuti.

La mia personale esperienza “on the job” si è rivelata molto formativa, in quanto mi ha permesso di coniugare le conoscenze derivanti dai miei studi universitari (soprattutto in materia di contratti) con le competenze acquisite durante il Master Quality e con l’interesse personale per le tematiche ambientali. Affiancata dal tutor aziendale, in un confronto sempre produttivo anche con i colleghi, ho potuto maturare una crescente esperienza per quanto attiene alle dinamiche dei rapporti con clienti e fornitori, alla formalizzazione ed alla gestione degli accordi commerciali nonché a tutti gli aspetti legali ed amministrativi connaturati alla vita dell’azienda.

A chi mi domanda le ragioni che mi hanno indirizzata nella scelta di iscrivermi proprio al Master Quality rispondo che l’ho fatto per poter meglio ampliare il mio bagaglio culturale, in vista di una maggiore “spendibilità” sul mercato del lavoro del titolo universitario. Attualmente, infatti, credo che la necessità di specializzarsi stia diventando sempre più  imprescindibile – soprattutto dopo il conseguimento di una laurea umanistica o comunque poco tecnica – ed è essenziale optare per settori innovativi e trainanti, come qualità, ambiente e sicurezza. All’interesse per le tematiche trattate si è quindi unita una valutazione delle prospettive che un corso così strutturato è in grado di offrire.

Per quanto riguarda lo stage, a cui peraltro ho già fatto riferimento, aggiungo che pur avendo espresso preferenze piuttosto restrittive, in particolare da un punto di vista territoriale, devo dire che le indicazioni fornite sono state il più possibile rispettate, con grande apertura e disponibilità da parte di tutto l’Ufficio Placement.

Attualmente lavoro nell’area “Amministrazione, finanza e controllo” della società in cui ho svolto lo stage, occupandomi principalmente degli aspetti legali, contrattuali ed amministrativi connessi alla gestione aziendale e spero che questo mio contributo possa rivelarsi utile per i lettori e per i futuri candidati al Master Quality”.

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta