Ri“ciclando”: in bici per l’ambiente, al quadrato.

Pista ciclabile plastica

Cosa si potrà mai ottenere riciclando 218.000 bicchieri di plastica o 500.000 tappi di plastica?

E sì, questa è la quantità di materiale plastico equivalente a quella utilizzata nella città olandese di Zwolle, dove è stata ideata e realizzata la prima pista ciclabile al mondo quasi interamente in plastica riciclata!

PlasticRoad è una pista ciclabile di 30 metri e vuole essere uno straordinario e innovativo esempio a conferma del continuo cambiamento tra città e imprese verso un’economia “circolare”, che richiede il riutilizzo di prodotti e la produzione di rifiuti.

Conosciamo bene il gravissimo fenomeno dell’inquinamento degli oceani per via dei rifiuti in plastica, come pure dell’esubero allarmante di tale materiale nelle discariche: è proprio a questa disgradevole conseguenza che hanno pensato gli inventori del percorso, considerando la pista ciclabile in plastica riciclata un primo grande obiettivo a favore di sempre maggiori costruzioni sostenibili, e a difesa dell’ambiente.

Il progetto presentato sa davvero di altissima ingegneria: la pista di plastica è, infatti, realizzata con un design modulare prefabbricato che consente un’installazione rapida e semplice. È piena di sensori che monitorano la durata della strada, compresa la temperatura di rilevamento e il numero di viaggi in bicicletta.  Sempre il progetto pilota include anche una serie di sensori per monitorare le performance della strada, quali la temperatura, il numero dei passaggi da parte delle biciclette e la tenuta, che la rendono la prima vera pista ciclabile intelligente al mondo.

Ma ci si potrebbe chiedere, è davvero sicura? I progettisti di Zwolle rassicurano: la pista ciclabile è da due a tre volte più resistente rispetto alle tradizionali strade asfaltate.

Pensiamo, poi, all’eliminazione di tutti i problemi di sicurezza dovuti alle buche e al dissesto dell’asfalto. In ultimo, la sua struttura permeabile consente all’acqua piovana in eccesso di defluire rapidamente e contribuisce alla riduzione del rumore del traffico, offrendo una soluzione integrata per il passaggio sotterraneo di tubi e cavi.

Lascia una risposta