Il Master Quality per la crescita lavorativa: l’esperienza di Nicola Flammia

Da 5 Marzo 2019Interviste
Flammia

Nicola Flammia, 29 anni di Avellino, si è laureato con lode in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio.

Ha intrapreso la fase d’aula del Master Quality della 69 ma edizione e iniziato, subito dopo, lo stage presso DIMMS Control. Ora è assunto e ci racconta com’ è andata.

1) Terminato il suo stage presso l’azienda DIMMS CONTROL è stato inserito in organico presso la stessa azienda. Può raccontarci del suo percorso di inserimento e di cosa si occupa attualmente?

Voglio innanzitutto ringraziare Uninform Group per aver permesso a me di conoscere una realtà come quella della DIMMS control oggi SOCOTEC Italia. Infatti sono entrato in un gruppo che in Italia, e nel resto del mondo con la casa madre SOCOTEC, è leader nel settore TIC (Testing, Inspection, Certification). Questa leadership è stata consolidata con l’incorporazione in SOCOTEC di tre società che hanno dato vita a 3 Business Unit: INFRASTRUCTURE-GEOMARINE-ENVIRONMENT.

Attualmente mi occupo di:

▪ Gestire iter documentale amministrativo e tecnico/economico di gare d’appalto

▪ Iter post-aggiudicazione sino alla stipula contrattuale gestendo, secondo le tempistiche impartite, tutta la documentazione necessaria alle verifiche antimafia per l’accesso in cantiere, coordinandosi con il responsabile del Gruppo degli aspetti di gestione della sicurezza nonché con il responsabile HSE.

▪ Fornire supporto nelle fasi di verifica, rinnovo e nuove iscrizioni in riferimento alle certificazioni, attestazioni, autorizzazioni, concessioni e iscrizione ad albi in essere per le società satellite interfacciandosi in maniera diretta con enti terzi ì, a stretto contato con il responsabile del settore.

▪ Collaborare con il Responsabile dei Sistemi di Gestione di tutta l’azienda per garantire l’ottimizzazione dei processi aziendali.

2) In che modo ritiene che abbia contribuito alla sua formazione ed al suo inserimento lavorativo la frequenza del Master Quality?

La frequenza del Master Quality mi ha permesso di entrare a contatto con persone di indubbia qualità umane ma soprattutto professionali da cui poter apprendere aspetti fondamentali per la mia crescita lavorativa.

3) Basandosi sulla sua esperienza personale, potrebbe suggerire alcune strategie o consigli utili per un’esperienza di stage di successo?

Per un’esperienza di stage di successo ritengo fondamentale la serietà, la professionalità e la voglia di imparare.

4) Quali sono i suoi obiettivi professionali?

I miei obiettivi professionali sono quelli di consolidarmi all’interno della SOCOTEC ITALIA, coprendo ruoli di maggiore responsabilità.

Lascia una risposta