Metropolitane: nuova Regola tecnica antincendio

Da 23 gennaio 2016Salute & Sicurezza
Regola Tecnica Antincendio

Con decreto 21 ottobre 2015 (in GU n.253 del 30-10-2015) è stata introdotta la nuova Regola Tecnica per la progettazione, costruzione ed esercizio delle metropolitane: indica i criteri progettuali per la realizzazione di nuove metropolitane, al fine di attenuare i livelli di rischio nei confronti dell’evento «incendio».

La regola tecnica riguarda le metropolitane nuove e le esistenti nel caso di interventi di ampliamento o modifica successivi alla data di entrata in vigore del decreto, limitatamente alle parti interessate dall’intervento.

Non riguarda invece le metropolitane nuove che già dispongano di un progetto approvato dall’autorità competente con riferimento ai requisiti di sicurezza antincendio di cui al DM 11 gennaio 1988 e per le quali siano state individuate le necessarie risorse finanziarie.

La regola tecnica riferisce a studi ed orientamenti progettuali condivisi a livello internazionale e fissa obiettivi di sicurezza antincendio correlati al controllo e gestione dei fumi ed alla progettazione dei percorsi di sfollamento, deve essere conseguito mediante una progettazione di tipo prestazionale basata sui criteri indicati nel DM 9 maggio 2007, recante «Direttive per l’attuazione dell’approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio», a partire da alcuni valori prescritti nella presente regola tecnica che, qualora rispettati, non richiedono ulteriori valutazioni del rischio.

In caso di scostamento dai valori prescritti è necessario analizzare gli scenari significativi in accordo all’approccio ingegneristico ai sensi del citato decreto; in entrambi i casi dovrà essere attuato un sistema di gestione della sicurezza antincendio, così come previsto dallo stesso decreto.

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta