Master Quality: i titoli giusti per trovare lavoro

Da 11 Luglio 2019Master Quality
Master Quality

E’ comune a molti neo-laureati la sensazione di essere sì giunti ad un traguardo con il conseguimento del titolo di studio, ma nel contempo accorgersi che qualcosa manca ancora, prima di affacciarsi definitivamente sul mercato del lavoro.

Il Master post universitario ha proprio questo scopo: colmare il gap esistente tra conoscenze universitarie (ancora teoriche e poco focalizzate ad un ambito preciso) e mondo del lavoro, laddove sin dall’inizio di una carriera è richiesta una preparazione più pragmatica.

Ma, considerati i Master presenti, in Italia e all’estero, tra le plurime qualifiche rilasciate e forgiate, quali sono ritenute da aziende, società, organizzazioni, realmente utili e applicabili ai contesti lavorativi?

La domanda quindi degli studenti neolaureati giustamente è: come faccio a scegliere e ad essere sicuro di fare un reale investimento per il mio futuro?

La ragione per cui il Master Quality da oltre vent’anni centra l’obiettivo dei suoi studenti è proprio questa: asseconda appieno i bisogni e le regole del mercato del lavoro nell’ambito dei sistemi di gestione integrati, della certificazione per la Qualità, Sicurezza, Ambiente ed Energia oltre un approfondimento su tematiche trasversali, particolarmente attuali e molto utili per una crescita professionale, relative alla SA8000, Privacy-nuovo GDPR-, D.Lgs 231/01 e Sicurezza Alimentare; il tutto avviene  adattando e aggiornando costantemente il programma didattico per avvicinarsi sempre più alle esigenze delle aziende e incrementare l’appeal curricolare dei suoi studenti anche con un periodo di stage di 6 mesi successivo alla fase d’aula.

E la sua storia lo racconta.

La formazione professionalizzante, le competenze in uscita, i titoli riconosciuti, abilitanti per i numerosi sbocchi professionali previsti, si sono rivelati garanzia di successo per gli studenti Master Quality, che hanno sempre apprezzato la validità formativa del percorso scelto.
Il 92 % di questi ha poi trovato uno sbocco di lavoro con successo, come è evidente dalle molteplici testimonianze.

Nondimeno, la garanzia di poter iniziare un progetto di stage al termine della formazione in aula consente a tutti i corsisti di entrare nel vivo della realtà aziendale, accorciando i tempi di attesa per l’ingresso nel mondo del lavoro.

E’ evidente, quindi, che nella fase “ponte” prima della carriera, una scelta consapevole di una formazione realmente efficace sia cruciale per spingersi davvero nella giusta direzione e gettare le basi per il proprio futuro.

 

Per info e selezioni:

www.uninform.com

 

Lascia una risposta