Laboratori:  manuale INAIL sul rischio chimico per gli operatori

Attività ispettiva

INAIL ha diffuso un utile manuale informativo per la tutela della salute del personale dei laboratori di ricerca. Realizzato dal Dipartimento di Medicina, Epidemiologia, Igiene del Lavoro ed Ambientale (DIMEILA) dell’INAIL, mira a identificare in modo semplice il rischio chimico e le conseguenze che derivano dal prolungato utilizzo di particolari sostanze all’interno dei laboratori di ricerca.

La pubblicazione si rivolge ad una moltitudine di soggetti diversi, in particolare i tirocinanti e specializzandi che quotidianamente svolgono attività di analisi con sostanze chimiche, fonte di pericolo per via del loro peculiare utilizzo in questo contesto lavorativo dove gli addetti sono continuamente a contato con agenti chimici pericolosi, adoperati in miscela.

Molteplici sono infatti le esposizioni ad agenti multipli da considerare: si fa quindi riferimento alla normativa europea per la classificazione e l’etichettatura di sostanze e miscele, ai principi generali di tutela e di controllo dell’esposizione (DPI compresi) e per la gestione di emergenze in un laboratorio, comprendendo anche esempi di sostanze tra loro incompatibili e segnaletica di sicurezza.

 

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta