Lavoro in sicurezza: le ultime pubblicazioni gratuite INAIL

Da 11 Maggio 2015Salute & Sicurezza
strutture sanitarie normativa antincendio

INAIL ha recentemente messo a disposizione di tutti, sul web, preziosi manuali e guide in materia di sicurezza che fanno il punto sulla documentazione di cantiere e su specifici rischi per i lavoratori impegnati in lavorazioni pericolose.

Uscito alla fine di aprile, il volume gratuito “La progettazione della sicurezza nel cantiere“, liberamente scaricabile, fa il punto e spiega la normativa vigente, fornisce due esempi pratici di redazione di POS e PSC e riporta un algoritmo per la valutazione dei rischi.

In particolare al suo interno viene fatta una specifica rassegna delle principali problematiche relative alla pianificazione dei lavori e all’organizzazione del cantiere. Si tratta pertanto di una guida all’applicazione e spiegazione della normativa vigente sui cantieri edili, proponendo però una metodologia per la valutazione di tutti i rischi che possono essere presenti in questi luoghi di lavoro, ricomprendendo anche quelli dovuti a interferenza tra lavorazioni compresenti nello stesso cantiere.

Un ulteriore pubblicazione, che illustra invece i rischi per la salute dei lavoratori dell’artigianato, delle piccole e medie imprese, dal titolo “I profili di rischio nei comparti produttivi dell’artigianato, delle piccole e medie industrie e pubblici esercizi” analizza il processo di valutazione e gestione dei rischi del comparto “Asfaltatori” con particolare riferimento ai cicli di “produzione del conglomerato bituminoso” e di “asfaltatura delle strade”.

Dalla pubblicazione emergono i dati delle aziende oggetto della ricerca, di cui si riportano gli incidenti da investimento e da contatto dei lavoratori con vari macchinari utilizzati nelle fasi lavorative. Non mancano i riferimenti alle malattie professionali denunciate: per gli addetti alle opere di asfaltatura, le patologie più ricorrenti sono le discopatie da movimentazione manuale di carichi, ipoacusia da rumore e un caso di tumore cutaneo.

Infine, è online un importante pubblicazione, “Il Registro nazionale dei mesoteliomi – Dispensa bibliografica“, che raccoglie una selezione di articoli realizzati a partire dal 2003 per approfondire specifici temi di ricerca legati all’associazione tra casi di mesotelioma ed esposizione ad amianto. I testi contenuti nel volume – curato dal dipartimento di Medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientalesettore Ricerca Inail – sono stati pubblicati sulle principali riviste scientifiche internazionali di oncologia, epidemiologia e medicina del lavoro sottoposte a procedure di peer review.

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta