La giornata mondiale della terra 2018

Da 25 Aprile 2018Energia & Ambiente
giornata mondiale terra

Domenica 22 Aprile si è svolta la giornata mondiale della terra “EARTH DAY 2018”. La Giornata della Terra si celebra ogni anno il 22 aprile dal 1970, anno in cui fu indetta per la prima volta dalle Nazioni Unite seguendo gli intenti del movimento ecologista degli Stati Uniti.

Nei prossimi 20 anni si prevede il raddoppio della produzione attuale di plastica ed entro il 2050 una quadruplicazione, data in cui alcuni scienziati pensano ci possa essere più plastica che pesci negli oceani. In occasione della giornata mondiale della terra 2018 il WWF ha lanciato la giornata senza plastica ed una guida per una giornata tipo per poter cambiare stile di vita. I suggerimenti per uscire dalla dipendenza dalla plastica si basano su tre regole fondamentali: no al monouso, occhio all’etichetta per detergenti e cosmetici, sì al refill (prodotti alla spina).

Si comincia dal mattino: visto che il consumo medio di spazzolini da denti nella vita di ognuno è di almeno 300 pezzi, meglio scegliere quelli con testina intercambiabile. Scegliere eco-ricariche per il bagnoschiuma, shampoo e altri detergenti. Una colazione con tovagliette in cotone, tazze e i piattini in vetro o ceramica al posto di quelli in melammina. Arriva l’ora della spesa, un momento strategico per una giornata liberi dalla plastica: l’opzione migliore sarebbe il mercato, dove si possono usare le sporte di cotone al posto dei sacchetti di plastica.

Non c’è motivo per continuare a usare cotton-fioc e cannucce: prodotti inutili e complicati da smaltire. A Londra ad esempio saranno ritirati dal commercio dal 2019.

Ognuno di noi può dare il suo contributo per contrastare l’inquinamento da materie plastiche. Innanzitutto, tutti dovremmo fare la raccolta differenziata, che permette di riciclare le materie prime e dar loro nuova vita. Bisogna scegliere i prodotti da acquistare in base al loro grado di compatibilità ambientale.

Lascia una risposta