La Giornata mondiale della Biodiversità 2017

Da 30 Maggio 2017Energia & Ambiente
la giornata mondiale

La Giornata mondiale della biodiversità (International Day for Biological Diversity) compie quest’anno 16 anni. Si celebra ogni anno il 22 Maggio con iniziative in tutto il mondo. Le Nazioni Unite ricordano che l’abbondanza di specie sta diminuendo, ed è già calata del 40% tra il 1970 e il 2000. Il patrimonio naturale della Terra è pesantemente minacciato soprattutto dalle attività umane nonostante sia in larga parte ancora inesplorato.

Un recente studio del WWF ha previsto che entro il 2020 le popolazioni di fauna selvatica potrebbero diminuire di due terzi dai livelli del 1970. L’allarme per la perdita di biodiversità mondiale arriva da diversi fronti. A incidere negativamente sono anche le conseguenze dei cambiamenti climatici, le invasioni di specie “aliene”, che trasformano interi ecosistemi, spesso senza possibilità di adattamento delle specie che lo popolano.

Secondo gli ultimi dati diffusi dal Ministero dell’Ambiente nel Rapporto sullo Stato del capitale naturale, nel nostro territorio ci sono 6.700 specie di flora e oltre 58mila faunistiche.

Il paese dove viviamo ha il più ricco patrimonio di biodiversità europeo: il 30% di specie animali (58mila) e quasi il 50% di quelle vegetali (circa 8.000). E purtroppo di tutto questo «oltre il 20% delle specie è a rischio estinzione» lo dice da tempo Legambiente.

In Italia sono scomparse dalla tavola tre varietà di frutta su quattro nell’ultimo secolo ma la perdita di biodiversità riguarda l’intero sistema agricolo e di allevamento, con il rischio di estinzione che si estende dalle piante coltivate agli animali.

Il tema dell’edizione 2017 della Giornata Mondiale è “Biodiversity and Sustainable Tourism” e mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sul fatto che un turismo sviluppato in base a criteri di eco-sostenibilità può favorire la crescita economica e nello stesso tempo tutelare la biodiversità.

Lascia una risposta