La ISO 13009  per scegliere stabilimenti balneari di qualità

ISO 13009

La certificazione ISO 13009 identifica requisiti di qualità, sostenibilità ed accessibilità cui obbedire in ordine ai principi Direttiva Europea per i concessionari degli stabilimenti balneari.

In questo periodo dell’anno, in particolare, ci rendiamo conto di quanto il nostro Bel Paese brilli per le innumerevoli risorse naturali e scenari apprezzati ed invidiati in tutto il mondo. Una importante fetta dell’economia italiana è, infatti, dedita al turismo, specialmente quello costiero.

I nuovi paradigmi per le modalità di affidamento delle concessioni ispirate a principi di concorrenza, qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale sono stati approvati in Italia a luglio 2016 con il Disegno di Legge Delega al Governo per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico-ricreativo, in coerenza con la legislazione EU (Direttiva Bolkestein 2006/123/CE).

L’utilizzo e la trasformazione del demanio marittimo ed il conseguente aumento dello sfruttamento del litorale è stata anche una validissima spinta anche in termini occupazionali e le strutture che gestiscono spiagge ed aree demaniali in concessione, sul mare, ma anche sulle rive di fiumi e laghi, debbono, quindi, rifarsi alla norma ISO 13009 – Turismo e servizi connessi. Requisiti e raccomandazioni per il funzionamento della spiaggia per vantare i requisiti ottimali di qualità.

Ma perché certificarsi? Ci sono almeno tre ragioni principali.
■ Le imprese balneari con servizi di qualità certificata hanno maggiori opportunità di aggiudicarsi i bandi d’appalto per l’affidamento delle concessioni
■ Le imprese balneari con servizi di qualità certificata possono meglio soddisfare requisiti di gestione aziendale sostenibile, basso impatto ambientale delle strutture, offerta di servizi come la sicurezza, informazione e comunicazione, pulizia e raccolta dei rifiuti, buon livello di accessibilità, attività di intrattenimento socialmente utili, etc.
■ La certificazione aiuta l’Organizzazione nei processi di comunicazione e promozione della struttura turistica, ponendo particolare attenzione alla soddisfazione del Cliente.

Al termine della verifica di conformità da parte dell’Organismo di Certificazione, che andrà rinnovata ogni tre anni, viene consegnato un rapporto chiaro e completo, volto anche al miglioramento continuo in termini di qualità.

Lascia una risposta