Esperti Gestione Energia: un decreto regola l’Accreditamento

Da 3 giugno 2015Accreditamento
Gestione Energia

Con Comunicato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato la pubblicazione del decreto 12 maggio 2015 che porta lo schema di certificazione e accreditamento dei professionisti e delle società che forniscono servizi energetici, nonché per l’attuazione dei Sistemi di Gestione Energia.

Il Decreto 22 maggio 2015 e i suoi allegati

Il decreto è reperibile sulla pagine web del portale istituzionale ove si riportano tutti gli  allegati, citati anche nel decreto 12 maggio, ovvero:

– Lo schema di certificazione e accreditamento in conformità alla norma UNI CEI 11352:2014Società che forniscono servizi energetici” (ESCO);

– Lo schema di certificazione e accreditamento per la conformità alla norma UNI CEI 11339:2009 in materia di Esperti in Gestione dell’Energia (EGE);

– Lo schema di certificazione e accreditamento in materia in materia di Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE)

I documenti sono stati redatti da Accredia in collaborazione con il CTIComitato Termotecnico Italiano, ai sensi dell’articolo 12, comma 1, del decreto legislativo n. 102 del 2014, sentito il CTI per il necessario collegamento con la normativa tecnica.

Il D.Lgs. 102/2014 ha attuato la direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE.

Il decreto 12 maggio 2015 del MISEMinAmb, riguarda pertanto la figura dell’esperto gestione dell’energia ed il suo accreditamento (oltre a definire lo schema della certificazione energetica) . Si tratta di una figura professionale introdotta dal D.Lgs n. 115/ 2008 che ne definisce conoscenze, esperienza e capacità necessarie per gestire l’uso dell’energia in modo efficiente. La figura risponde anche ai criteri della UNI CEI 11339:2009Gestione dell’energia – Esperti in gestione dell’energia – Requisiti generali per la qualificazione” che indica i requisiti per la certificazione.

Sistemi di Gestione dell’Energia – SGE

Il sistema di gestione dell’energia risponde alle indicazioni della norma UNI CEI EN ISO 50001:2011Sistemi di gestione dell’energia – Requisiti e linee guida per l’uso”  e va certificato da Organismi accreditati ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2011Valutazione della conformità – Requisiti per gli organismi che forniscono audit e certificazione di sistemi di gestione” e della norma internazionale ISO 50003:2014Energy management systems – Requirements for bodies providing audit and certification of energy management systems“.

Attuando un Sistema di Gestione dell’Energia, l’impresa che si affida ad esso persegue l’obiettivo di migliorare le proprie prestazioni energetiche e, in particolare, l’efficienza, l’utilizzo e il consumo di energia, supportata però da un Esperto in Gestione energia, un ruolo ora regolamentato e chiave per il mondo delle imprese che facciano attenzione al tema del risparmio energetico.

L’Esperto in gestione energia e il Master Uninform

Con il decreto 12 maggio si conferma l’interesse delle istituzioni per la regolamentazione dell’accreditamento di tale figura che sta diventando sempre più importante nel contesto imprenditoriale italiano.

Risulta pertanto importante formare professionisti che conoscano il campo d’azione specifico in cui andranno ad operare e sviluppare competenze e conoscenze adeguate al ruolo.

Il Master Quality, Esperti in Sistemi di Gestione AziendaleQualitàSicurezzaAmbienteEnergia in partenza a Roma il 21 ottobre (vedi il bando) e a Milano il 19 ottobre (vedi il bando) si occupa anche della figura dell’Esperto in materia di Energia: uno dei moduli didattici tratta infatti esplicitamente: “I Sistemi di Gestione dell’Energia” così da sviluppare le competenze strategiche e gestionali indispensabili per creare e gestire sistemi di qualità integrata.

Il programma del Master Quality, Esperti in Sistemi di Gestione AziendaleQualitàSicurezzaAmbienteEnergia è articolato in modo tale da fornire una chiara visione della struttura generale sui Sistemi di gestione al fine di permettere di individuare i principali passi da compiere per intraprendere correttamente l’impostazione di un Sistema, tenendo conto di tutti gli aspetti culturali e metodologici che influenzano il risultato finale.

La fase d’aula del Master Quality, Esperti in Sistemi di Gestione AziendaleQualitàSicurezzaAmbienteEnergia prevede una formazione specifica sulle tematiche relative alla certificazione per la Qualità, Ambiente e Sicurezza oltre un approfondimento su aree trasversali particolarmente attuali e molto utili per una crescita professionale relative alla SA8000, Privacy, Basilea2, D.lgs 231/01 ed ENERGY, e la normativa correlata analizzata riguarda la ISO 9001 e ISO 14001 (aggiornate con le nuove norme 2015), OHSAS 18001, Regolamento EMAS, ISO 19011, SA 8000, Testo Unico Sicurezza 81/08, D.lgs 196/03, D.lgs 231/01, Emission Trading Direttiva 2003/87/CE Protocollo di Kyoto.

Segue una fase di Stage di 6 mesi – presso Aziende interessate a progetti di sviluppo da gennaio 2016 che viene definito – per ciascun allievo – dall’Ufficio Placement di Uninform Group, di concerto con la faculty del corso, al fine di valorizzare le vocazioni professionali e gli skills emersi durante l’attività didattica in aula.

Un percorso formativo da non perdere anche per le continue evoluzioni e regolamentazioni normative che attraversano i Sistemi di gestione e le Figure che a vario titolo operano per la loro implementazione.

Continua a seguire il blog Uninform ANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta