Dieta eco-sostenibile: rimanere in forma rispettando l’ambiente

Da 18 Luglio 2019Energia & Ambiente
Dieta eco-sostenibile

In questo periodo dell’anno si sente molto parlare di diete alimentari per rimettersi o mantenere la forma fisica.

Ormai esistono centinaia di piani alimentari, che fanno riferimento a scuole di pensiero talvolta diametralmente opposte: veri e propri guru dell’alimentazione con una fama fortissima, nomi curiosi di diete (es. la dieta “blu”) sino a giungere alle cosiddette miracolose.

Ma rimanendo su obiettivi realistici circa i comportamenti alimentari, ci si è anche chiesti se è possibile seguire una dieta eco-sostenibile per aiutare il pianeta e quali alimenti sono, quindi, meno inquinanti dal punto di vista della produzione, dell’imballaggio e dello smaltimento.

 “Se sei un’ambientalista, ciò che mangi fa la differenza. Abbiamo concluso che ci sono scelte decisamente buone e scelte decisamente cattive”. Questo quanto riporta Ray Hilborn, professore di Scienze acquatiche e della pesca all’ università di Washington.

Quali sono, quindi, i principi guida da tenere presente proponendosi questo scopo?

Intanto la riduzione dei consumi in generale.

Pensiamo, ad esempio, alle conseguenze nefaste legate ai ritmi di consumo cui l’ambiente è sottoposto in relazione ai numerosissimo allevamenti di bestiame presenti sulla Terra.

Considerare quali produzioni alimentari incentivare e quali non, parallelamente ad una educazione alimentare più equilibrata potrebbe, quindi, essere già un’azione importante.

“Dieta eco-sostenibile” significa un regime alimentare basato sul consumo di alimenti coltivati eticamente e secondo una responsabilità ambientale, cioè alimenti buoni sia per l’uomo che per l’ambiente e che vengono prodotti nel rispetto degli agricoltori e degli animali. Negli ultimi tempi, molti consumatori acquistano prodotti sostenibili consumando cibi locali, biologici e di stagione. Comportarsi in questo modo è un buon passo avanti che evita uno scorretto sfruttamento del suolo e delle risorse idriche impiegate, rispettando le biodiversità e gli ecosistemi.

Una dieta quindi che faccia bene sia al Pianeta che all’ uomo, con un enorme ritorno a vantaggio di entrambi all’ insegna di salute e sostenibilità.

Lascia una risposta