Cosa fare dopo una laurea in Scienze Politiche? La risposta di Vincenzo

Da 23 Marzo 2020Testimonianze

Il dottor Vincenzo Della Porta, dopo essersi laureato in Scienze Politiche dell’Europa e Strategie di sviluppo, ha frequentato il Master Quality  svolgendo due mesi di didattica e sei mesi di stage garantito successivamente.

Nella sua intervista ci racconta come il Master lo abbia dotato di competenze strategiche per la sua carriera lavorativa, che si è sviluppata rapidamente e con successo.

1) Vincenzo, in che modo ritiene che il Master Quality abbia contribuito alla sua formazione ed al suo inserimento professionale presso Studio Rinaldi?

 

Al termine del mio percorso universitario ero alla ricerca di un Master che mi permettesse di ampliare le mie conoscenze e di poterle tramutare in pratica, anche al di là del settore dei miei studi.

Il Master Quality ha contribuito alla mia formazione grazie alla professionalizzazione che mi ha fornito in settori quali la Qualità, la Sicurezza, l’ Ambiente, l’ Energia, la Responsabilità Amministrativa e Sociale d’impresa che sono state affrontate marginalmente durante il mio percorso di studi universitario

2) Quale posizione lavorativa ricopre?

Attualmente ricopro il ruolo di consulente commerciale e aziendale junior; mi occupo di progetti di riorganizzazione aziendale volti alla progettazione e implementazione di Sistemi di Gestione conformi alle norme di riferimento, nazionali e internazionali, garantendo la loro efficienza e valutando la loro efficacia in un’ottica di miglioramento continuo nel tempo. In particolare abbiamo progettato e implementato sistemi di gestione ISO 9001, 14001 e 45001 oltre ad alcuni sistemi PEFC. Le aziende supportare in questi progetti sono state fino ad oggi molto variegate (case editrici,  Materie plastiche, Prodotti in metallo,  Macchine ed apparecchiature, Commercio, Trasporti,  logistica e comunicazioni etc.).

Abbiamo impostato inoltre progetti di “Lean Trasformation”, che hanno portano all’ eliminazione degli sprechi e all’ aumento del valore non solo in fabbrica, ma lungo l’intera catena logistica, nelle vendite, nei processi di innovazione e progettazione  e negli uffici.

Mi occupo inoltre della gestione di progetti di finanziamento alle PMI e della determinazione analisi dei fabbisogni consulenza e formazione.

3) Basandosi sulla sua esperienza personale, potrebbe suggerire alcune strategie o consigli utili per presentarsi al meglio e svolgere un colloquio di successo?

Dalla mia esperienza posso suggerire ai miei futuri colleghi che è senz’ altro consigliabile informarsi sull’ azienda, sulla sua mission e sui suoi obiettivi prima di sostenere il colloquio;  è importante rendere evidenti le proprie capacità e i propri punti di forza senza esagerare e dimostrare curiosità, interesse e capacità di pianificazione.

4) Quali sono i suoi obiettivi professionali?

Auspico di perfezionare ulteriormente le mie abilità, aumentando notevolmente il personale bagaglio di conoscenze nell’ ambito dei sistemi EHS e delle organizzazioni aziendali,  al fine di mettermi alla prova  e di migliorarmi sempre più in ambienti stimolanti e dinamici.

 

Lascia una risposta