PRODOTTI COSMETICI BIOLOGICI

Da 21 Dicembre 2016Eventi & Novità
prodotti cosmetici biologici

Cosa si intende per prodotti cosmetici biologici?

E’ una domanda tanto lecita quanto più aumenta il numero e l’affermarsi di diversi marchi che potrebbero creare confusione, così come spesso vi è una confusione di terminologia quando si parla di cosmetici biologici, talvolta anche strategica per logiche e leggi del marketing e delle vendite attuali.

Affrontiamo un primo dubbio: biologico equivale a dire naturale?

In realtà no. Per cosmesi naturale si intende cosmesi a base vegetale e non abbiamo a disposizione una legislazione specifica.

Per essere definiti naturali i prodotti cosmetici non dovrebbero contenere emulsionanti, tensioattivi, conservanti o altre sostanze di sintesi, che sono, invece necessarie in ambito cosmetico per creare la cremosità e consistenza dei prodotti.

Nelle formule dei prodotti cosmetici biologici non sono ammessi pesticidi, coloranti artificiali, materie prime di origine animale, né OGM, i tanto discussi organismi geneticamente modificati. Le piante devono crescere in ambiente protetto, lontane dalle sostanze nocive che servono per la coltivazione ‘tradizionale’.

Per la raccolta e la distillazione, inoltre, viene rispettato il ciclo delle stagioni. Inoltre il numero di principi attivi ammessi è davvero limitato, dal momento che sono vietate anche ben 4.500 delle 8.000 sostanze autorizzate per la produzione dei cosmetici tradizionali.

 

La certificazione dei prodotti cosmetici biologici ci assicura che tali prodotti siano agricoli e zootecnici derivati da agricoltura biologica certificata, non contengano ingredienti dannosi, tossici o allergizzanti; senza utilizzo di OGM e che non prevedano sperimentazioni sugli animali o l’impiego di radiazioni ionizzanti.

 

Distinguiamo quindi:

 

  • Cosmetici biologici certificati: hanno ottenuto la certificazione da un ente riconosciuto che garantisce l’effettiva provenienza biologica del cosmetico.

 

  • Cosmetici ecologici con estratti vegetali. Sono i cosmetici che, pur non avendo la certificazione bio, seguono iterproduttivi rispettosi dell’ambiente.

 

  • Cosmetici misti. Non mancano sul mercato prodotti che si collocano a metà tra natura e sintesi di laboratorio.

Lascia una risposta