Bando ISI 2014: nuovi finanziamenti per le PMi che investono in sicurezza

Da 18 agosto 2014Salute & Sicurezza
Bando ISI 2014

Per tutti gli addetti ai lavori nell’ambito della Sicurezza, il nostro blog Uninform – ANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezzadesidera portare all’attenzione della nutrita platea di lettori un’importante iniziativa a favore delle PMI, il nuovo Bando ISI 2014.

Nello specifico, infatti, il 4 Giugno nella sezione “Incentivi per la sicurezza” del sito dell’Inail sono stati pubblicati gli elenchi cronologici comprensivi delle domande per i contributi ISI, in tutto sono state presentate oltre 29 mila domande, con l’indicazione di quelle collocate in posizione utile per l’accesso al contributo – cumulabile anche con i benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito, come quelli gestiti dal Fondo di garanzia delle piccole e medie imprese e da Ismea.

Si chiude così la seconda fase del bando ISI che stanzia oltre 307 milioni di euro a fondo perduto per la realizzazione di interventi di prevenzione, l’adozione di modelli organizzativi orientati alla sicurezza e la sostituzione o l’adeguamento delle attrezzature di lavoro.

Il bando, che cade annualmente, è un importante strumento di sostegno economico alle imprese, e per l’assegnazione delle risorse tiene conto delnumero complessivo dei lavoratori e dell’indice di gravità degli infortunirilevato sul territorio.

Dopo il 4 Giugno, giorno di pubblicazione delle domande, le imprese avranno un mese per trasmettere all’Inail tutta la documentazione prevista utilizzando la posta elettronica certificata e, in caso di conferma dell’ammissione all’incentivo, dovranno realizzare e rendicontare il progetto entro un anno.

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta