Ambiente, adempimenti europei nella Legge europea 2013 e nella Legge di delegazione europea

Da 30 settembre 2013Energia & Ambiente
adempimenti europei

Quest’oggi la Redazione del blog Uninform – ANGQ dedicato alla Qualità all’Ambiente ed alla Sicurezza desidera condividere con tutti gli appassionati lettori le ultime novità normative dedicate all’Ambiente, un argomento sempre più al centro dell’attenzione di soggetti pubblici e privati.

Due importanti leggi, la L. n.96/2013 e 97/2013 del 6 agosto, prevedono l’attuazione degli obblighi europei, o attraverso delega del parlamento al governo per l’emanazione di specifici provvedimenti attuativi, o attraverso modifica diretta dei testi normativi

La Legge di Delegazione europea permetterà al Governo di recepire entro due anni la direttiva 2010/75/UE, relativa alle emissioni industriali e la direttiva 2012/27/UE, sull’efficienza energetica.

La Legge Europea 2013 modifica invece direttamente alcuni decreti in materia ambientale, fra questi la modifica al D.Lgs. 30 maggio 2008, n. 116, (attuazione della direttiva 2006/7/CE), relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione (con riferimento alla Procedura di infrazione 2011/2217). Inoltre prevede modifica al D.Lgs. 23 febbraio 2010, n. 49 in materia di valutazione e gestione dei rischi da alluvioni; al D.Lgs. 30 maggio 2008, n. 117, in materia di gestione dei rifiuti delle industrie estrattive (con riferimento alla Procedura di infrazione 2011/2006).

La Legge europea modifica anche il D.Lgs. 20 novembre 2008, n. 188, concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti ed il D.Lgs 25 luglio 2005, n. 151, relativo alla riduzione dell’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti.

Numerose poi sono le modifiche al Codice Ambiente (D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152) fra le tante una modifica diretta in materia di tutela risarcitoria contro i danni all’ambiente (con riferimento alla Procedura di infrazione 2007/4679).

Continua a seguire il blog UninformANGQ dedicato alla Qualitàall’Ambiente ed alla Sicurezza

Lascia una risposta