L’ adeguamento di Impianti industriali e discariche rinviato dal Milleproroghe 2015

adeguamento di impianti industriali e discariche

Anche l’adeguamento di Impianti industriali e discariche è stato rinviato dal Decreto Milleproroghe – Decreto legge 30 dicembre 2015, n. 210 (pubblicato in GU del 30 dicembre 2015) che fra le tante proroghe a provvedimenti normativi  in scadenza, ha prolungato alcune scadenze ambientali.

In particolare ha spostato al 1 gennaio 2017 il termine di adeguamento alle previsioni del Codice Ambiente  “per i grandi impianti di combustione per i quali sono state regolarmente presentate istanze di deroga ai sensi dei commi 4 o 5. Sino alla definitiva pronuncia dell’Autorità Competente in merito all’istanza, e comunque non oltre il 1° gennaio 2017, le relative autorizzazioni continuano a costituire titolo all’esercizio a condizione che il gestore rispetti anche le condizioni aggiuntive indicate nelle istanze di deroga”.

Sempre a partire dal 1 gennaio 2017 scatta il termine di adeguamento (previsto al comma 3) “per i grandi impianti di combustione per i quali sono state regolarmente presentate, alla data del 31 dicembre 2015, istanze di deroga ai sensi dei paragrafi 3.3 o 3.4, dell’Allegato II, parte I, alla Parte Quinta del presente decreto ovvero ai sensi dell’Allegato II, parte II, alla Parte Quinta del presente decreto. Sino alla definitiva pronuncia dell’Autorità Competente in merito all’istanza, e comunque non oltre il 1° gennaio 2017, le relative autorizzazioni continuano a costituire titolo all’esercizio, a condizione che il gestore rispetti anche le condizioni aggiuntive indicate nelle istanze di deroga e rispetti dal 1° gennaio 2016, per gli inquinanti non oggetto di richiesta di deroga, i pertinenti valori limite di emissione massimi indicati nell’Allegato II, parte II, alla Parte Quinta del presente decreto”.

Quanto alle Discariche, il Milleproroghe 2015 proroga ancora (come già nel 2015) il divieto di immissione in discarica dei rifiuti con PCI (Potere calorifico inferiore) > 13.000 kJ/kg fino al 29 febbraio 2016, termine previsto nel D.Lgs. 13 gennaio 2003, n. 36 (Attuazione della direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti).

Continua a seguire il blog Uninform – ANGQ dedicato alla Qualità, all’Ambiente, all’Energia ed alla Sicurezza

Lascia una risposta